Benvenuti nel mio piccolo spazio web, qui si parla soprattutto di cucina...ma anche di noi....del nostro mondo...di donne....

giovedì 19 gennaio 2012

Foglie di carciofo ripassate




Le avete mai mangiate? cosa dire io no! e a dir la verità non le avevo neanche mai viste...io abito nella zona dei carciofi romaneschi per antonomasia..la via Aurelia. Me le ha regalate una contadina, la quale mi ha spiegato che sono le prime foglie che nascono dalla pianta del carciofo appena piantata...


Non si deve far altro che eliminare l'estremità, rimuovere la terra lavandole bene e lessarle; poi le lasciate scolare bene per qualche ore, quindi le ripassate in padella con olio, aglio e abbondante peperoncino.
Sono buonissime!!!

17 commenti:

  1. Queste proprio mi mancavano ... mi hai messo una grande curiosità, grazie del suggerimento!Smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meggy abbiamo avuto la stessa reazione!

      Elimina
  2. Ma questa è una novità!!!!! Una buonissima novità!!
    Grazie Iaia per questa chicca!!!!!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia...un abbraccio.

      Elimina
  3. E' una vera novità da provare!!!!!!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe molto che tu le provassi ma sono molto difficili da trovare...ciaoooooooooo

      Elimina
  4. Ma pensa te io che sò Romana mai viste!! bravissima adoro i carciofi!
    Buone
    un bacione Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh eh non si finisce mai di imparare...non le conoscevo neanche io che abito nella patria dei carciofi romaneschi!

      Elimina
  5. IO ADORO I CARCIOFI!MI PIACCIONO DA MORIRE...BACI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e queste foglie sanno di carciofi

      Elimina
  6. mai sentita questa cosa...può tornar utile!
    grazie e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara a presto..ciaooooooooooo

      Elimina
  7. ma si,Iaia,liconosco bene ;)li ho cucinati proprio la settimana scorsa..da noi,si chiamano cardi :)io li ho preparati in un altro modo,un po' piu' lunghetto,ma anche cosi' devono essere prelibati!!felice w.e.cara e bacioni ;0))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisabetta ci credo...ma ricorda che i veri carciofi romaneschi si trovano solo a Ladispoli e in zone limitrofe...le altre sono imitazioni...un bacio

      Elimina
  8. una ricetta straordinaria ,brava ,baci

    RispondiElimina
  9. wow i cardi fatti così non li avevo mai provati! Essì, quelle che tu chiami foglie di carciofo da noi si mangiano eccome, sono i cardi. Ottimi bolliti all'insalata, ma ancora di più in pastella ^_^
    Piacere di conoscerti e alla prossima,
    Tiziana

    RispondiElimina