Benvenuti nel mio piccolo spazio web, qui si parla soprattutto di cucina...ma anche di noi....del nostro mondo...di donne....

mercoledì 27 aprile 2011

Pan di ramerino


  

Ciao a tutti, in questi giorni di festa purtroppo ho avuto il PC rotto e non ho potuto postare le mie ricette, vorrei quindi farvi vedere anch'io cosa ho preparato e, mi scuserete se sono un po' in ritardo e se nei prossimi giorni vi rallegrerò ancora con un clima festivo.....la ricetta di oggi è una tipica ricetta regionale toscana....a darmela è stata la mia amica Gianna, la quale mi ha donato anche i segreti per realizzarla al meglio....Il Pan di ramerino si mangia a Firenze il giovedì santo ed è un panino dolce e salato di origine medievale.
ingredienti:
500 g di farina 0
250 g di farina di Manitoba
20 g di lievito di birra
10 g di sale
300 g di acqua
75 g di latte
30 g di uova (circa 1)
50 g di zucchero
38 g di olio
un rametto di rosmarino
200 g di uvetta
per la copertura:
un uovo
un poco di latte
zucchero semolato

Miscelare le farine e fare la fontana, mettere il sale in un angolino e sciogliere il lievito nell' acqua tiepida che, comincerete a versare al centro delle farine. Unire uno alla volta tutti gli ingredienti lasciando per ultimi il rosmarino e l'uvetta che nel frattempo avrete fatto rinvenire in acqua fredda.
Prima di aggiungere il rosmarino tagliato con una mezzaluna e l'uvetta, armatevi di santa pazienza e lavorate almeno 10/15 minuti l'impasto fino a che secondo voi si è incordato bene, quindi aprirlo leggermente per aggiungere gli ultimi ingredienti e ricominciare a lavorare.Formare una palla e mettere a lievitare fino a raddoppio del volume.
Trascorso tale tempo riprendere l'impasto e lavorarlo ancora qualche minuto quindi formare tanti panini che metterete direttamente sulla teglia coperta con carta forno distanti fra di loro e lasciar lievitare ancora un'oretta.
Quando sono pronti con un coltello incidere ogni panino sulla superficie come per fare una grata.
Sbattere leggermente uno uovo con un poco di latte e spennellare ogni panino per lucidarli, a piacere potete mettere qualche cucchiaio di zucchero sui panini e porre in forno già caldo a 200° per circa 15/20 minuti, comunque quando saranno ben dorati.




19 commenti:

  1. Ciao Iaia questi panini sono davvero particolari da provare non li ho mai mangiati!!! Un bacioneee!!!!!

    RispondiElimina
  2. Che belli questi panini!!!!
    Sempre molto brava, prendo volentieri la ricetta!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Sono stata a Firenze e non li ho mangiati :(
    Bravissima
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Che panini fantastici, non li conoscevo, bravissima!!
    Un abbraccio, Maria Luisa.

    RispondiElimina
  5. Ciao! Deliziaci con tutte le belle ricette che vuoi...non aspettiamo altro!!! :) Sono contenta che il pc sia tornato in funzione! Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  6. sono una meraviglia!!ne e'rimasto uno per me?

    RispondiElimina
  7. Che belli e buoni...Da provare...

    RispondiElimina
  8. Brava Ilaria!!! Che bella ricetta hai postato
    :-)ciaoooooo

    RispondiElimina
  9. E' vero! Dalle mia parti il pan di ramerino è un dolce tipico di quaresima e particolarmente del giovedì santo, sono anni ormai che non lo mangio più... quasi quasi lo faccio!!
    Ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  10. Invoglia d pazzi...
    ...grazie!

    Un abbraccio*

    Maddy

    RispondiElimina
  11. mi sno segnata questa ricetta... come lo hai cotto bene questo pane... brava .. baci ELY

    RispondiElimina
  12. Finalmente ti ho trovata, e ho pure cliccato "mi piace" su facebook, buona questa ricetta e bello il tuo blog! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  13. Il pan di ramerino è ottimo!!! Ma la bellezza dei tuoi panini mi fa pensare che i tuoi siano ancora più buoni del solito!!! complimenti anche per tutte le cose che hai preparato ultimamente! Spettacolari!!

    RispondiElimina
  14. Eccomi Ilaria sono Margherita su FB. Blog splendido e ricette incredibili, mi piacciono troppo! anche le foto, splendide, davvero complimenti! ma non riesco a trovare i "lettori fissi" scusami, ma non vedo la sezione", forse c'è e non la vedo. Fammi sapere! vorrei seguirti per non perdermi i tuoi piatti! *.* bacioniiii

    RispondiElimina
  15. Che buono questo pane, mi piace moltissimo ma non ho mai provato a farlo ma la tua ricetta mi ispira. Stavolta ci provo e poi ti dico. Smack

    RispondiElimina
  16. sono fantastici,questi paninetti,Iaia^;^ ti sono venuti una meraviglia,cara!!il contrasto dolce-salato dev'essere accattivante!!io poi,adoro l'uvetta!!bravissima:))buon weeked!!baci

    RispondiElimina
  17. iaiaaa eccomi tra i tuoi lettori fissi! assurdo ma ieri guardai sotto i post e non li vidi.. O.O devo essere proprio scema x non vederli! uff! ora non ci perdiamo + di vista ^^ grazie per il commentino, infatti non ci sei tra i sostenitori :( sarà un problema momentaneo, ma se mi hai nella home page è uguale, cmq escono i miei post quando aggiorno! :) ci sentiamo caraaaa! bacioniiiii

    RispondiElimina
  18. Grazie a tutte quante...Meg cara però se provo a seguirti mi risponde che già ti seguo....boh!!!!

    RispondiElimina