Benvenuti nel mio piccolo spazio web, qui si parla soprattutto di cucina...ma anche di noi....del nostro mondo...di donne....

martedì 12 aprile 2011

El Tressian



El Tressian è un dolce tipico della cucina vicentina, la ricetta proviene dall'enciclopedia della cucina del quotidiano "La Repubblica", la variazione che ho fatto è stata quella di utilizzare della polenta precotta.

ingredienti:
75 g di polenta precotta( io ho utilizzato la Valsugana )
300 ml d'acqua
3 cucchiai di grappa
50 g di uvetta
70 g di burro a temperatura ambiente
una mela
un limone
120 g di frutta candita mista
2 uova
80 g di zucchero
100 g di farina
una bustina di lievito
100 ml di latte
30 g di pinoli
30 g circa di farina di mais fine tipo fioretto
zucchero a velo

Portare a bollore l'acqua e versare a pioggia la farina di mais precotta, lasciar cuocere a fuoco basso per quasi 8 minuti mescolando. Versare su un tagliere, se non lo avete su un foglio di carta forno, e lasciare raffreddare.
Mettere l'uvetta a bagno nella grappa.
Sbucciare la mela, ridurla a dadini e mettere a macerare nel succo del limone.
Tagliare la frutta candita in piccoli pezzetti.
Quando la polenta sarà raffreddata, con un coltello eliminare la crosticina che si è formata sopra, tagliare a fette e passare al passa verdure raccogliendo in una ciotola capiente.
Amalgamare le uova alla polenta, quindi unire lo zucchero, la farina setacciata con il lievito, il burro e il latte.
Riprendere l'uvetta e aggiungere all'impasto senza strizzarla insieme alla grappa, quindi unire anche i canditi, i pinoli, la buccia del limone grattugiata e la mela scolata e asciugata.
Imburrare uno stampo  dal diametro di 24 cm e rivestire con un poco di farina di mais molto fine, tipo fioretto.Versare il composto nella tortiera e infornare a 170° per un'ora.
El Tressian si può servire caldo , tiepido e freddo.



16 commenti:

  1. ..stupenda..non vedo l'ora di riproporla!!!!!
    Dev'essere buonissima!!!!!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Lory...vedrai è buonissima!se la provi fammi sapere.
    baci baci

    RispondiElimina
  3. buona,penso di rubarti la ricetta! grazie

    RispondiElimina
  4. ma che bella questa ricetta, deve essere buonissima! non la conoscevo proprio, da provare

    RispondiElimina
  5. come ricetta non la conosco,ma a guardare la tua...ha un aspetto molto invitante! credo proprio che la proverò presto, grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  6. che bella ricetta... m olto particolare!
    bravissima.

    RispondiElimina
  7. non la conoscevo grazie....baci.

    RispondiElimina
  8. Davvero delle foto che dice il tutto della sua bontà...:D...complimenti Iaina complimenti davvero.Ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  9. squisita sembra molto saporita

    RispondiElimina
  10. Quoto le altre non la conoscevo neanche io, ma da provare sicuramente l'asoetto è invitante

    RispondiElimina
  11. Ma è favolosa!! mai assaggiata deve essere una goduria unica! Bravissima Iaia
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  12. ma che buono,e foto splendide!!!

    RispondiElimina
  13. Come si fa a non copiarti questa ricetta? E' davvero strepitosa, ricca di ingredienti e bella da vedere, bravissima cara. Un bacio.

    RispondiElimina
  14. Bravissima sarà gustosissimo.....

    RispondiElimina
  15. che bella torta,Iaia^;^ fa sempre piacere conoscere le ricette regionali^;^ posso tagliarla e rubarti una fettina picollissimissima?ehehe bacioni cara

    RispondiElimina